Distinti Est

da | Ott 15, 2020 | Distinti est | 0 commenti

La domenica è un giorno strano, ci si alza tardi, più per non dover scendere a patti col tempo che nella mattinata ci consegna alla noia, e si cerca di arrivare quanto prima alle prime ore serali attraversando un intero pomeriggio fatto di digestioni impossibili e di zapping forsennato alla ricerca di qualcosa di interessante che possa colpire la nostra attenzione.

Ma anche se la domenica è un giorno strano è anche il giorno migliore, perché per un periodo, più o meno lungo dell’anno ci costringe ad essere attenti e presenti. La domenica la ricordiamo, così, per quei pranzi consumati di fretta con un piede sotto il tavolo e l’altro verso la porta.

La domenica la ricordiamo con una sciarpa al collo, con in tasca le semente (semi di zucca) ed in mano il Borghetti mentre in una solitudine collettiva ci avviciniamo all’ingresso del nostro settore.

In questi giorni abbiamo assistito alla ripresa di gran parte delle competizioni sportive, tra queste anche i campionati di calcio con tutte le problematiche scaturite da questa fase emergenziale.

Anche noi abbiamo deciso di vivere le domeniche con la giusta dose di borghetti e la stessa emozione di chi ogni domenica va allo stadio per vedere la sua squadra del cuore.

L’Autore misterioso all’uscita dallo stadio in una domenica di qualche anno fa.

Abbiamo deciso così di inaugurare una nuova rubrica sportiva che affronterà con il solito piglio le storie migliori di sempre. Con quale nome? Ma che domande: Distinti Est, il settore che più di tutti è da Scarpesciuote.

Perciò ogni domenica pomeriggio se non sai quale partita scegliere, se non sai per chi innamorarti se non sai che settore scegliere, scegli Distinti Est!

Nei prossimi giorni vi sveleremo il nuovo volto che vi accompagnerà in questa nuova avventura.

Condividi

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editoriale

E se parlassimo di sicurezza?

E se parlassimo di sicurezza?

Ci risiamo, abbiamo impiegato questo primo mese del 2022 per comprendere punti di forza e punti di debolezza di questa nostra giovane esperienza. Il risultato ci ha portato ad operare alcune scelte: la più importante è, senza ombra di dubbio, quella di dosare la...