Cosa scopriamo quando conosciamo chi ci sta di fronte

da | Nov 2, 2021 | Editoriale | 0 commenti

Molto spesso ci capita di passare del tempo assorti nei nostri pensieri e nelle nostre preoccupazioni. Riflettiamo in silenzio e, in contemporanea, passiamo in rassegna tutte le nostre difficoltà e gli incredibili ostacoli che dobbiamo affrontare. Ci capita molto spesso, di ritrovarci impotenti davanti a quest’ultime.

Allora ci riscopriamo soli e, a volte, destinatari diretti di tutte le sciagure di questo mondo.

Ma non ci vuole molto per destarci dai nostri pensieri e ritornare nel presente. Un risveglio che in alcuni casi può sembrare traumatico. La pace delle nostre riflessioni è sin da subito scossa dalla velocità con cui la realtà che ci circonda si muove.

Il nostro essere completamente figure sociali ci rende attenti e sensibili alle dinamiche altrui; così ci rendiamo conto che quegli incredibili pensieri che ci hanno spinto ad isolarci e a perderci nelle nostre solitudini fanno parte di un ventaglio più ampio che interessa e coinvolge anche gli altri.

Riscopriamo così di essere tutti nella stessa forma vulnerabili. Comprendiamo infine le diverse forme di difficoltà che ci accompagnano lungo tutte le nostre vite.

Così per queste due settimane ci vorremmo concentrare su queste e sulle capacità che ognuno di noi e di voi hanno per farvi fronte.

Antonio Lepore

Andrea Famiglietti

Condividi

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editoriale

E se parlassimo di sicurezza?

E se parlassimo di sicurezza?

Ci risiamo, abbiamo impiegato questo primo mese del 2022 per comprendere punti di forza e punti di debolezza di questa nostra giovane esperienza. Il risultato ci ha portato ad operare alcune scelte: la più importante è, senza ombra di dubbio, quella di dosare la...