Caro diario

Avventure e disavventure personali si legano alla vita di provincia. Un modo tutto personale per raccontare l’Italia delle aree interne e del meridione

Spazi e città: una soluzione minoritaria

Spazi e città: una soluzione minoritaria

La tematica che abbiamo scelto questa settimana rappresenta una vera e propria sfida. Non certo semplice, ma tutte le sfide nascondono un grado di difficoltà con cui, in un certo qual modo, ci dobbiamo ritrovare a fare i conti. Essere minoranza o essere in minoranza...

Quello che non manca è il coraggio

Quello che non manca è il coraggio

«[Le dimissioni] mettono momentaneamente fine al sogno di un gruppo di aitanti giovani atripaldesi: entrare nelle stanze dei bottoni, capirne il meccanismo, fare "qualcosa" per il Paese, costruire l'alternativa ai pomeriggi a cui siamo tristemente abituati, svegliarlo...

Dopo una festa in villa…ad Atripalda

Dopo una festa in villa…ad Atripalda

Come spesso accade quando qualcosa scuote l’opinione pubblica, e qualche volta anche la coscienza collettiva, ci ritroviamo ad essere sommersi dai pareri più differenti, ma soprattutto ci ritroviamo in balia di tantissime opinioni di sedicenti sociologi e/o...

Telefonami tra 5 anni

Telefonami tra 5 anni

Difficile non notarlo, Atripalda, come tutti gli altri centri della Campania vive uno strano fermento che ormai dura da qualche settimana; anche la strada, con i suoi rifiuti lasciati a terra, ci racconta di questa strana euforia, infatti alle recenti mascherine...

Perdere il tempo ad Atripalda

Perdere il tempo ad Atripalda

Sono le 9 di una mattina di ottobre. Atripalda è già caotica, l’aria è calda e sono in fila al bar, una rarità per me e per i numerosi avventori miei conoscenti che in quel momento si erano già ritrovati lì davanti. Siamo tutti lì, in quel piccolo bar che anticipa la...

Un imprecisato pomeriggio ad Atripalda

Un imprecisato pomeriggio ad Atripalda

Difficile raccontare Atripalda in maniera semplice ed immediata, ma se dovessi partire da un’immagine potrei descriverla di pomeriggio, non importa in quale stagione, ferma ed immutabile. Lì, lungo la strada che dolcemente accompagna il fiume Sabato fino alla fine...

Il lavoro (agile) ai tempi del Coronavirus

Il lavoro (agile) ai tempi del Coronavirus

Ripensare a quelli che sono stati i mesi precedenti è un processo complesso e molto articolato, in breve tempo abbiamo dovuto fare i conti con numerosi stravolgimenti a cui eravamo totalmente impreparati, tra questi forse quello che più ci ha stupito è stato l’entrata...